Post

Nocturnal Roads - Un viaggio immaginario tra musica e pensieri in libertà - Episodio 7

Immagine
Il finestrino abbassato, l'oscurità ovunque, i fari della macchina, qualche altra luce lontana e il silenzio oltre il motore, le uniche compagnie. A parte la radio, chiaramente.

Ispirato anche dalla trasmissione Virgin Motel su Virgin Radio (ripensando soprattutto alla prima edizione, quella con la vioce di Ottaviano Blitch), ho pensato di dare inizio a questi piccoli momenti in cui, accompagnato da una canzone, mi do un'idea base di partenza e poi lascio andare la parola. 
 Tutto quello che leggerete, se qualcuno lo farà, è pressochè improvvisato. Come detto, mi do un tema base, poi lascio andare la creatività sul momento.

 Spero gradirete. Almeno la canzone che vi propongo...








 La testa mi ciondola, appoggiata al finestrino. Lo sguardo si perde nel vuoto. Vedo tutto, percepisco tutto, ma come se stessi osservandolo attraverso un filtro fotografico di una volta, da piazzare davanti all'obbiettivo della macchina, di quelli che creano strani effetti colorati sull…

Besides the veil - Tribute to H.P. Lovercraft

Immagine
 E' iniziata per caso. L'idea di una sorta di "ciclo" di disegni dedicato a grandi scrittori è arrivata per caso. Inizialmente ho voluto solo fare un tributo a Lovercraft, scrittore che apprezzo, anche se, lo ammetto, non conosco a fondo e mi mancano ancora diverse sue opere, da leggere. Presumo di apprezzarlo più dalle sue opere derivate, che non dai suoi scritti, ma presto rimedierò anche quella metà di sue opere che ancora non ho letto. Era nata l'idea principalmente perchè volevo cimentarmi per la prima volta nella mia vita col carboncino, che nella mia testa era perfetto per rappresentare gli orrori indefiniti tipici dei suoi lavori.

 Sta di fatto che mi son, come si dice, "preso bene" e ho iniziato a realizzarne altre seguendo più o meno lo stesso tratti stilistico: sfondo realizzato a carboncino e ritratto, a china, rigorosamente in stile fumettistico, come è il mio modo di disegnare. E monocrome, illustrazioni rigorosamente monocrome.

 Inizio, d…

Nocturnal Roads - Un viaggio immaginario tra musica e pensieri in libertà - Episodio 6

Immagine
Il finestrino abbassato, l'oscurità ovunque, i fari della macchina, qualche altra luce lontana e il silenzio oltre il motore, le uniche compagnie. A parte la radio, chiaramente.

Ispirato anche dalla trasmissione Virgin Motel su Virgin Radio (ripensando soprattutto alla prima edizione, quella con la vioce di Ottaviano Blitch), ho pensato di dare inizio a questi piccoli momenti in cui, accompagnato da una canzone, mi do un'idea base di partenza e poi lascio andare la parola. 
 Tutto quello che leggerete, se qualcuno lo farà, è pressochè improvvisato. Come detto, mi do un tema base, poi lascio andare la creatività sul momento.

 Spero gradirete. Almeno la canzone che vi propongo...






  Questi tornanti sembrano non finire più. La strada si inerpica, tortuosa, una gigantesca scala a chiocciola di asfalto, deformata come in un quadro sciolto.

Quando è iniziata l'ascesa? Sembrava solo un'immensa pianura, quella che stavo attraversando, e senza che nemmeno me ne accor…

Nocturnal Roads - Un viaggio immaginario tra musica e pensieri in libertà - Episodio 5

Immagine
Il finestrino abbassato, l'oscurità ovunque, i fari della macchina, qualche altra luce lontana e il silenzio oltre il motore, le uniche compagnie. A parte la radio, chiaramente.

Ispirato anche dalla trasmissione Virgin Motel su Virgin Radio (ripensando soprattutto alla prima edizione, quella con la vioce di Ottaviano Blitch), ho pensato di dare inizio a questi piccoli momenti in cui, accompagnato da una canzone, mi do un'idea base di partenza e poi lascio andare la parola. 
 Tutto quello che leggerete, se qualcuno lo farà, è pressochè improvvisato. Come detto, mi do un tema base, poi lascio andare la creatività sul momento.

 Spero gradirete. Almeno la canzone che vi propongo...







 Corro...corro a più non posso. Il paesaggio, anche avvolto nell'oscurità della notte, si fonde in un'unica, confusa tavolozza i cui colori cupi si mischiano e colano via, come le gocce della fitta pioggia che scende ormai da ore.

 E' come se stessi fuggendo da qualcosa che non s…

Humor da nerd - Sal, Switch & Fagioli

Immagine
Per il momento, il solo modo per farmi apparire appetibile 'sta console.  :p 

"Hidden unease"

Immagine
 Cos'è la "fotoarte"? Non saprei nemmeno io dirlo con certezza. La fotografia fa praticamente da sempre parte dell'arte, di grandi fotografi capaci di emozionare a dismisura tramito uno scatto ne abbiamo avuto, ne abbiamo e continueremo, mi auguro, ad averne. Di contro, viviamo in un mondo dove la fotografia è divenuta ormai parte integrante della comunicazione di chiunque, arrivando all'inflazione, alla banalizzazione e all'insofferenza del veicolo stesso: l'uso dell'immagine. L'internet 2.0 ci ha di fatto imposto a livello pubblico e globale quelle che, un tempo, eran le private e difficilmente apprezzabili serate a base di "foto delle nostre vacanze". Questo ha anche portato a una ancora maggiore campagna di disprezzo da parte dei cosiddetti "fotografi veri", o autoproclamatisi tali, verso il diffondersi del mezzo fotografico anche a chi non può permettersi, o non ha interesse a prendere, costosissime macchine fotografiche …

Nocturnal Roads - Un viaggio immaginario tra musica e pensieri in libertà - Episodio 4

Immagine
 Il finestrino abbassato, l'oscurità ovunque, i fari della macchina, qualche altra luce lontana e il silenzio oltre il motore, le uniche compagnie. A parte la radio, chiaramente.

Ispirato anche dalla trasmissione Virgin Motel su Virgin Radio (ripensando soprattutto alla prima edizione, quella con la vioce di Ottaviano Blitch), ho pensato di dare inizio a questi piccoli momenti in cui, accompagnato da una canzone, mi do un'idea base di partenza e poi lascio andare la parola. 
 Tutto quello che leggerete, se qualcuno lo farà, è pressochè improvvisato. Come detto, mi do un tema base, poi lascio andare la creatività sul momento.

 Spero gradirete. Almeno la canzone che vi propongo...




 È una strada stretta, quella che si vede affacciandomi alla finestra della mia stanza. Anzi, dovrei dire le finestre. È una stanza angolare, con due finestre che mi permettono di dare uno sguardo alle fette di mondo lì sotto.

  Sbuffo del fumo dalla bocca, mantenere accese le braci della…